Menu principale

La Commissione Europea e le indagini sulle politiche fiscali di Bruxelles

La Commissione Europea si trova a dover fare i conti in merito alle rivelazioni  sulle agevolazioni fiscali fornite dal Governo Lussemburghese ad alcune società multinazionali a seguito di un’inchiesta pubblicata dal Consorzio Internazionale dei Giornalisti Investigativi (ICIJ), che ha rivelato più di 500 decisioni prese dall’autorità fiscale del Lussemburgo tra il 2002 ed il 2010.

Il nuovo Commissario per la Concorrenza Margrethe Vestager ha ribadito che l’Europa dovrà fornire una risposta ufficiale, soprattutto alla luce delle informazioni trapelate recentemente in materia, dichiarandoo che: “Creare ordinamenti fiscali in autonomia è una pratica comune fra i Paesi membri dell’Unione Europea. Tuttavia, se nella creazione di alcune politiche fiscali le autorità di uno stato membro hanno accettato un’imposizione calcolata per favorire lo spostamento di una società specifica nella giurisdizione, favorendo una tassazione che non corrisponde alle condizioni di mercato, tale governo ha garantito un trattamento di favore a una singola società e questo costituisce aiuto di stato.

Secondo quanto comunicato dall’ex ministra delle finanze danesi, la Commissione non ha visionato tutta la documentazione pubblicata, ma sta lavorando attivamente con il Governo lussemburghese per fare chiarezza sulla tassazione garantita ad Amazon e Fiat Finance and Trade, vigilando per “far applicare il controllo degli aiuti di Stato in modo equo ed equilibrato”.

Le società multinazionali coinvolte nella vicenda si sono rivolte alle quattro “grandi” della consulenza fiscale e commerciale ma ciò non è stato sufficiente a garantire la legittimità delle operazioni intraprese.

MIKYNIKY CONSULTING LTD mira proprio ad evitare i problemi connessi a scelte di costituzione societaria in giurisdizioni non appropriate. Partire con il piede giusto costituisce già un vantaggio.

********************************

I dati testimoniano il fatto che il Regno Unito rimane una delle giurisdizioni più efficienti ed apprezzate per la costituzione e la gestione completa di una società internazionale . Un sistema fiscale efficiente, unito alla semplicità burocratica, garantisce alle nuove società in UK un ambiente molto competitivo per la crescita del proprio business.